Spade a Serravalle, alla riscoperta delle spade lungo le rive del Meschio

Sabato 11 novembre si è svolto a Vittorio Veneto (TV) l’evento “Spade a Serravalle”, patrocinato dal Comune di Vittorio Veneto ed organizzato dalla nostra associazione in collaborazione con il Circolo Vittoriese di Ricerche Storiche e il MAI – associazione culturale.

La manifestazione, che ha avuto lo scopo di proporre al pubblico vittoriese una pagina importante del suo passato, è iniziata con una conferenza presso la Sala del Maggior Consiglio del Museo del Cenedese.
Ad apertura dei lavori l’Assessore Antonella Uliana ha portato i saluti dell’amministrazione comunale. In qualità di relatori sono intervenuti Giovanni Sartori, chimico del restauto e fabbro-spadaro di professione, Luca Basile, istruttore del nostro Club, e Giovanni Tomasi, medico e ricercatore storico, moderati dal ricercatore e studioso Massimo Della Giustina.
In ordine di presentazione, ecco i titoli degli interventi:
– Anime d’acciaio:la metallurgia di una spada del Cinquecento
– L’arte della spada all’ombra del Leone: fra marzialità ed evoluzione tecnica nel Cinquecento veneto
– Spadari e spade a Serravalle fra Quattrocento e Cinquecento

A seguire in Piazza Minucci si è svolta la dimostrazione tecnica da parte del 1595 Club Belluno, che ha presentato un assalto di spada sola, una sequenza didattica dal trattato “His Practise” di Vincentio Saviolo, un assalto di spada e pugnale ed uno di spada e rotella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *