“La Filosofia del Guerriero”, sabato 2 dicembre a Villa Patt di Sedico (BL)

La nostra associazione insieme al DOUSHIN DOJO di Sedico, con il patrocinio e la collaborazione del Consolato Generale del Giappone di Milano, della Provincia di Belluno-Dolomiti e del Comune di Sedico (BL) organizza:

“LA FILOSOFIA DEL GUERRIERO”
Un viaggio in parallelo nell’arte marziale in Europa e in Giappone.
Sala dell’Affresco “Lotta delle spartane”, Villa Patt di Sedico (BL)
02 DICEMBRE 2017 – ore 17.00
ingresso libero

L’evento che si svolgerà in forma di conferenza/dimostrazione/dibattito sulle Arti Marziali Occidentali e Giapponesi del XVI-XVII sec., è l’occasione per celebrare l’anniversario dei 150 anni dei rapporti diplomatici fra Italia e Giappone.
 
Finalità
Proporre in un incontro di breve durata un confronto fra due scuole di arti marziali, l’una europea e l’altra giapponese, per presentarne le affinità e le diversità attraverso un cammino che conosce, al di là delle differenze storiche e culturali, un minimo comune denominatore: l’uomo ed il suo onore.
Modalità
L’evento sarà composto da:
– una presentazione in forma di breve conferenza della durata di un’ora;
– sessione dimostrativa che proporrà un’esemplificazione dei principi delle due scuole, accompagnandoli con l’esecuzione di apposite tecniche.

Il 1595 Club
E’ una scuola di Arti Marziali Occidentali che ha la sua maggiore fonte  di ispirazione negli insegnamenti di Vincentio Saviolo, maestro d’armi veneto (di Padova) della seconda metà del Cinquecento, trasferitosi a Londra per insegnare la sua Arte.
Gli scritti di Saviolo sono incentrati sulla formazione dell’uomo d’armi e del Gentiluomo.
Rappresenteranno la scuola:
George Livermore, Prevosto del 1595 Club
  Luca Basile, Istruttore del 1595 Club

Il Moto Ha Yoshin ryu è una scuola completa di Arti Marziali (Jujutsu, Bojutsu, Kenjutsu),ed è un ramo della originale Takagi Yoshin Ryu nata nel 1670 in Giappone e trasmessa ininterrottamente fino a noi grazie all’attuale Soke (caposcuola) Akiyoshi Yasumoto.
Rappresenteranno la scuola:
  L’Hombu Cho per l’Italia, Mauro Toso, 7° Dan, Okuden
  Lo Shibu Cho del Doushin Dojo, Loris Giopp, 5° Dan, Okuden

Per ulteriori informazioni o richieste:

www.doushindojo.it  doushindojo@gmail.com

Spade a Serravalle, alla riscoperta delle spade lungo le rive del Meschio

Sabato 11 novembre si è svolto a Vittorio Veneto (TV) l’evento “Spade a Serravalle”, patrocinato dal Comune di Vittorio Veneto ed organizzato dalla nostra associazione in collaborazione con il Circolo Vittoriese di Ricerche Storiche e il MAI – associazione culturale.

La manifestazione, che ha avuto lo scopo di proporre al pubblico vittoriese una pagina importante del suo passato, è iniziata con una conferenza presso la Sala del Maggior Consiglio del Museo del Cenedese.
Ad apertura dei lavori l’Assessore Antonella Uliana ha portato i saluti dell’amministrazione comunale. In qualità di relatori sono intervenuti Giovanni Sartori, chimico del restauto e fabbro-spadaro di professione, Luca Basile, istruttore del nostro Club, e Giovanni Tomasi, medico e ricercatore storico, moderati dal ricercatore e studioso Massimo Della Giustina.
In ordine di presentazione, ecco i titoli degli interventi:
– Anime d’acciaio:la metallurgia di una spada del Cinquecento
– L’arte della spada all’ombra del Leone: fra marzialità ed evoluzione tecnica nel Cinquecento veneto
– Spadari e spade a Serravalle fra Quattrocento e Cinquecento

A seguire in Piazza Minucci si è svolta la dimostrazione tecnica da parte del 1595 Club Belluno, che ha presentato un assalto di spada sola, una sequenza didattica dal trattato “His Practise” di Vincentio Saviolo, un assalto di spada e pugnale ed uno di spada e rotella.

Workshop di spada con il Maestro Chris Chatfield,18-19 Novembre

Il  Maestro Chris Chatfield terrà un workshop sulla spada del Cinquencento a Botticino (BS), presso Gairethinx – Sala d’Arme degli Erranti, nelle due giornate del 18-19 novembre.
Sarà l’occasione ideale per avvicinarsi o approfondire lo studio dell’arma secondo lo stile di Vincentio Saviolo.
Il costo del seminario è di Eur 75,00.
Per informazioni:
– tel.: 349.8399409
– info@1595club.it

Il 1595 Club festeggia 15 anni

Sono passati già 15 anni da quando nel 2002 il nostro Maestro Chris Chatfield ha voluto fondare il 1595 Club. Lo scorso 21 ottobre è stato il momento di celebrare questo traguardo importante con una rappresentanza dei nostri soci in una struttura unica al mondo: Gairethinx, la Sala d’Arme degli Erranti.
Un giorno intero per condividere la nostra passione e per crescere ancora insieme.
#1595Club #schermastorica #Saviolo #belluno #milano #santagiustina #Gairethinx

Il 1595 Club a Venezia (Rialto) grazie a Raixe Venete

Grazie agli amici di Raixe Venete, associazione dedicata alla promozione della cultura e della storia venete, il 1595 Club proporrà una dimostrazione di scherma storica domenica 15 ottobre all’interno della manifestazione “Lepanto, la Gran Bataja”. Insieme a noi ci sarà anche Stefan Feichtinger del club di scherma storica Klingenspiel, condividendo il ricordo della Grande Battaglia in cui Venezia e l’Impero combatterono insieme nella Lega Santa contro il comune nemico Turco.

Sarà un momento d’incontro con l’arte marziale insegnata nella seconda metà del Cinquecento e che era alla base della formazione militare dei soldati e dei capitani europei del tempo.
Ci saranno due focus principali: quello dedicato alla spada, secondo gli insegnamenti del maestro d’armi padovano Vicentio Saviolo, e la spada a due mani di scuola tedesca.

#RaixeVenete #1595Club #KlingenSpiel #Lepanto #Saviolo #Venezia #Serenissima

Partecipazione alla Mostra Mercato di Santa Giustina 2017

Il 1595 Club Belluno parteciperà alla 35esima edizione della Mostra Mercato di Santa Giustina (BL) con una dimostrazione di scherma storica.
Sarà un’occasione per far conoscere la nostra associazione e la nostra pratica marziale, che prende vita proprio dallo studio delle armi storiche che si producevano nella zona del Bellunese e del Feltrino.
Nel Comune di Santa Giustina, nella località di Formegan, si trovavano le fucine del grande maestro spadaro Pietro da Formicano .